Report del 2° Memorial Marcello Borzacca

SABATO 28 SETTEMBRE

Si è svolta nella giornata di sabato 28 e domenica 29 settembre la prima apparizione stagionale della compagine dei Carrara Legends, impegnata a rendere omaggio per il secondo anno consecutivo a Marcello Borzacca, apprezzato docente e sportivo della cittadina pontremolese, in un quadrangolare che ha visto la partecipazione delle società sportive del Cus Parma, Versilia Basket, oltre alla squadra ospitante del Basket Pontremoli. Proprio contro la squadra locale i ragazzi di Paolo Gallerini (vice Roberto Degl’Innocenti) si impongono 70-76 (parziali 20-17, 12-22, 19-27) al termine di una partita che fa ben sperare per l’inizio della stagione, privi del play-guardia Marco Capaccioli. I carraresi partono forte, costruiscono tiri aperti e ripartono con costanza in contropiede, soprattutto nel secondo tempino. Al rientro dagli spogliatoi il risultato sembra essere in cassaforte grazie ad una difesa che concede ben poco ai contrattacchi avversari. Solamente nel quarto e ultimo tempino i padroni di casa riorganizzano il proprio gioco e con soluzioni dalla distanza gonfiano pericolosamente la retina approfittando del calo di concentrazione dei carraresi, ma bastano le chirurgiche soluzioni dalla media distanza del neo innesto Manuel Ferrari (autore di 24 punti) e le soluzioni personali dell’ala Michele Diamanti (autore di 18 punti) per chiudere la pratica e staccare il biglietto per la finalissima contro il Cus Parma.

LO SCORE: Ferrari 24, Diamanti 18, Nicoli 11, Degl’Innocenti 8, Leonardi 8, Benfatto 4, Peselli 2, Marrazzini, Lusuardi, Andreani.

 

DOMENICA 29 SETTEMBRE

Nella finale valida per la conquista del primo posto, giocata domenica, i Legends esprimono lo stesso bel gioco della serata precedente e capitolano solamente nel finale di fronte ad un Cus Parma mai domo 60 a 66 (parziali 21-19, 9-13, 14-20), al termine di una gara battagliata fino all’ultimo minuto, di fronte ad una squadra concreta che trasforma l’atletismo in arma letale e ancora decimati nel numero; privi, infatti, del già citato Marco Capaccioli e delle ali Matteo Peselli e Giacomo Andreani. Alla compagine carrarese resta la soddisfazione di una partita di sacrificio e di coesione, ingredienti di non poco conto per riprendersi la “leadership” della passata stagione nel proprio girone di Promozione Toscana (tra due settimane ai nastri di partenza) e prolungare il proprio percorso di crescita e di maturazione.

LO SCORE: Ferrari 15, Leonardi 12, Lusuardi 11, Diamanti 9, Degl’Innocenti 6, Benfatto 4, Nicoli 2, Marrazzini.