fbpx

I Legends ritrovano la squadra e passeggiano a Prato

Tornano al successo i Legends che, dopo due battute d’arresto, si impongono alla Toscanini di Prato 60-87 (parziali 16-30, 31-51, 47-71), al termine di una gara vinta senza patemi e che testimonia un’ottima risposta corale, con tabellini ben distribuiti.

I ragazzi di Paolo Gallerini (vice Roberto Degl’Innocenti), con il coltello tra i denti e la voglia di riscatto, partono in quinta nel primo tempino, difendendo con la giusta “garra agonistica” e ripartendo consecutivamente in contropiede con Degl’Innocenti; nel secondo tempino il solito Ferrari segna e si procura liberi, Nicoli infuoca la retina avversaria con un 4/4 dalla lunga distanza, Capaccioli si rivela preciso al tiro, Figliè e Lusuardi sbarrano la via del canestro avversaria e al riposo lungo l’aggiudicazione della gara è tutta gialloviola.

Al rientro dall’intervallo lungo la differenza tecnica tra le due squadre è considerevole e con un Diamanti al limite della perfezione (6/6 dal campo e 5/7 ai tiri liberi) e un Figliè in formato doppia cifra i Legends si spingono sino al +24.

L’ultimo tempino è una formalità: i gialloviola controllano la reazione dei lanieri, incrementano il punteggio e chiudono definitivamente il match sul +27.

Il presidente Giorgio Benfatto, seppur soddisfatto della prestazione dei suoi, spegne gli entusiasmi e invita i giocatori a riconfermare la stessa concentrazione e dedizione difensiva immediatamente contro il Ludec Porcari di Mario Boni in programma il 26/11 (dalle 21.00 tra le mura amiche), perchè il girone si preannuncia arduo e già alcune squadre hanno già fatto vedere di avere i medesimi obiettivi.

Lo score: Diamanti 17, Ferrari 16, Degl’Innocenti 14, Nicoli 12, Figliè 10, Capaccioli 9, Peselli 5, Lusuardi 2, Benfatto 2, Leonardi.

PosSquadraPTSVPPFPSDIFF
11892761621140
21682699586113
3168369165041
4147481179417
512656646640
61265639675-36
71156657667-10
8105560258022
91055658661-3
101056686691-5
11847686705-19
12429702777-75
130011598783-185