Parla il Presidente Benfatto: “Legends da applausi”

CARRARA –  Un campionato iniziato male ma finito bene, ad un soffio dai playoff. E’ questo il bilancio della terza stagione dei Carrara Basket Legends che hanno concluso la regular season al quinto posto, a quota 24 punti (12 vittorie, 10 sconfitte, 1370 punti realizzati e 1277 subiti). Partiti male a causa di troppe assenze legate a infortuni, motivi di studio e di lavoro (tre sole vittorie nel girone di andata), i giallo viola hanno disputato un girone di ritorno da primato (9 successi in 11 gare) in una lunga rincorsa ai playoff, poi sfumata all’ultima gara.
«A inizio stagione siamo riusciti a mettere insieme una ventina di ragazzi, di cui sei nuovi, e nonostante i risultati della prima parte, il gruppo ha continuato a giocare con lo stesso entusiasmo. Poi a ranghi completi sono arrivati anche i successi e fino all’ultimo abbiamo lottato per gli spareggi»: racconta il presidente Giorgio Benfatto, che sottolinea l’impegno dell’allenatore Roberto Degl’Innocenti e del nuovo arrivato Davide Profeti «encomiabile il lavoro di coach Degl’Innocenti, mai mancato in palestra, e bene l’innesto di Profeti che ha contribuito a fare spogliatoio». Benfatto parla del futuro: «puntiamo ad allargare la dirigenza per un progetto da realizzare insieme ad altre realtà di Carrara, ma vogliamo allargare anche l’esperienza del minibasket, iniziata quest’anno con la collaborazione di Federico Filesi e Andrea Gianfranchi, a Ortonovo a causa della mancanza di spazi in città.

scritto Maurizio Munda per La Nazione

IMG_6422